Windows 11 sarà disponibile dal 5 ottobre 2021

È ufficiale, Microsoft ha pubblicato la notizia che Windows 11 sarà disponibile dal 5 ottobre 2021

Introduzione a Windows 11

Windows 11 è costituito sulla stessa base di Windows 10, quindi gli investimenti effettuati negli strumenti per l’aggiornamento e la gestione dei dispositivi vengono mantenuti.

Windows 11 mantiene anche la promessa di compatibilità delle applicazioni fatta con Windows 10, integrata da programmi come App Assure. Per i clienti di Microsoft 365 che cercano ulteriore assistenza, FastTrack continuerà a essere disponibile per supportare gli sforzi per adottare Windows 11.

Verifica la compatibilità del tuo dispositivo

Microsoft ha reso disponibile l’App “Controllo integrità del PC” per verificare se il tuo PC soddisfa i requisiti per eseguire Windows 11.

Windows 11 - Verifica di compatibilità

Se il test di compatibilità non è stato positivo o per qualsiasi dubbio, rivolgiti al tuo rivenditore SiComputer che ti fornirà tutte le informazioni ed i consigli del caso.

Ricordati di segnalare il numero di serie di tutti i tuoi dispositivi SiComputer così sarà possibile risalire alla configurazione e verificare se l’aggiornamento a Windows 11 è supportato.

Domande più frequenti

Windows 11 verrà fornito come aggiornamento per i dispositivi idonei che eseguono Windows 10, sarà disponibile entro la fine del 2021.

Per installare o eseguire l’aggiornamento a Windows 11, i dispositivi devono soddisfare i requisiti hardware minimi seguenti:

  • Processore: Almeno 1 Gigahertz (GHz) con 2 o più core su un processore a 64 bit compatibile o System on a Chip (SoC)
  • RAM: 4 Gigabyte (GB) o maggiore.
  • Spazio di archiviazione: per installare Windows 11, è necessario uno spazio di archiviazione di 64 GB* o maggiore.
    • Potrebbe essere necessario uno spazio di archiviazione aggiuntivo per scaricare gli aggiornamenti e abilitare funzionalità specifiche.
  • Scheda grafica: compatibile con DirectX 12 o versione successiva, con un driver WDDM 2.0.
  • Firmware di sistema: UEFI, abilitato per l’avvio protetto.
  • TPMTrusted Platform Module versione 2.0.
  • Schermo: schermo ad alta definizione (minimo 720p), monitor da 9″ o superiore, 8 bit per canale di colore.
  • Connessione Internet: è necessaria la connettività Internet per eseguire gli aggiornamenti, nonché per scaricare e usare alcune funzionalità.
    • Windows 11 Home Edition richiede una connessione Internet e un account Microsoft per completare la configurazione del dispositivo al primo utilizzo.

* Potrebbero essere aggiunti altri requisiti nel corso del tempo per gli aggiornamenti e per abilitare funzionalità specifiche nel sistema operativo. Per maggiori informazioni, vedere Specifiche di Windows 11.

Per informazioni sugli strumenti per verificare l’idoneità del dispositivo per l’aggiornamento a Windows 11, visita: Determinare l’idoneità.

Per una migliore esperienza di aggiornamento a Windows 11, i dispositivi idonei devono avere installato Windows 10 versione 20H1 o successiva.

Nota

La modalità S è supportata solo nell’edizione Home di Windows 11. Se si esegue un’edizione diversa di Windows in modalità S, è necessario innanzitutto disattivare la modalità S prima di eseguire l’aggiornamento.

Anche la disattivazione di un dispositivo da Windows 10 in modalità S richiede la connettività Internet. Se si disattiva la modalità S, non sarà possibile tornare alla modalità S in un secondo momento.

L’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11 sarà gratuito. L’offerta di aggiornamento gratuito non ha una data di fine specifica per i sistemi idonei. Tuttavia, Microsoft si riserva il diritto di terminare eventualmente il supporto per l’offerta gratuita. Questa data di fine sarà non prima di un anno dalla disponibilità generale.

L’acquisto di nuovi PC con Windows 11 è previsto entro la fine del 2021 contestualmente al rilascio dell’ultima versione del sistema operativo di Microsoft. Non è ha ancora stato rilasciato un listino prezzi.

No, è possibile acquistare un computer con Windows 10 ed aggiornarlo in seguito a Windows 11 senza costi aggiuntivi. L’offerta di aggiornamento gratuito non ha una data di fine specifica per i sistemi idonei. Tuttavia, Microsoft si riserva il diritto di terminare eventualmente il supporto per l’offerta gratuita. Questa data di fine sarà non prima di un anno dalla disponibilità generale.

L’offerta di aggiornamento gratuito non ha una data di fine specifica per i sistemi idonei. Tuttavia, Microsoft si riserva il diritto di terminare eventualmente il supporto per l’offerta gratuita. Questa data di fine sarà non prima di un anno dalla disponibilità generale.

Puoi continuare ad utilizzare Windows 10 che è un’ottima versione di Windows. Microsoft si è impegnata a supportare Windows 10 fino a ottobre 2025.

Windows Update fornirà indicazioni se e quando il PC è idoneo. Una volta che il tuo PC idoneo è stato testato e convalidato per ricevere l’aggiornamento gratuito, Microsoft invierà una notifica. In alternativa, vai a Windows Update e verificalo autonomamente. Tieni presente che per completare questo aggiornamento è necessario scaricare una quantità notevole di file e dati. Nelle aree con connessione Internet a consumo, si applicano le tariffe dell’ISP.

Gli upgrade ad Windows 11 inizieranno a essere implementati nel 2021 e continueranno nel 2022.

Se sono soddisfatte le specifiche hardware minime, l’edizione di Windows 10 Home in modalità S può eseguire l’aggiornamento all’edizione di Windows 11 Home in modalità S.

Se il tuo PC Windows 10 esegue l’edizione Pro in modalità S, dovrai disattivare la modalità S per eseguire l’aggiornamento a Windows 11 Pro. L’edizione Windows 11 Pro non è disponibile in modalità S.

La maggior parte del software compatibili con Windows 10 dovrebbero funzionare con Windows 11.

Microsoft si impegna ad assicurare che le diverse applicazioni siano compatibili con le versioni più recenti di Windows e Windows 11 è stato creato pensando alla compatibilità con la promessa che le App che funzionavano in Windows 7/8.1/10 funzioneranno anche in Windows 11.

Nel caso dovessero verificarsi problemi occorre contattare lo sviluppatore.

Se hai App Assure, Microsoft ti aiuterà a correggerli gratuitamente. App Assure è un servizio che aiuta i clienti a risolvere i problemi delle applicazioni riscontrati durante la distribuzione della versione più recente del sistema operativo di Microsoft.

App Assure è disponibile senza costi aggiuntivi per i clienti idonei con almeno 150 postazioni. Per ulteriori informazioni sui requisiti di idoneità, consulta questa pagina. Visita la pagina di App Assure ed effettua l’accesso per inviare la tua richiesta di assistenza tramite un responsabile di App Assure dedicato.

L’aggiornamento a Windows 11 riguarda la stessa edizione di Windows 10 installata sul tuo dispositivo.

I dispositivi sui quali è installato Windows 10 Pro saranno aggiornati a Windows 11 Pro. I dispositivi che eseguono Windows 10 Enterprise saranno aggiornati a Windows 11 Enterprise. Windows 11 Pro non offrirà Windows 11 Pro in modalità S, perciò per eseguire l’aggiornamento dovrai uscire dalla modalità S.

Sì. Dopo aver installato l’aggiornamento a Windows 11, per un periodo di 10 giorni potrai tornare a Windows 10, conservando i file e i dati che hai trasferito. Trascorsi 10 giorni, per tornare a Windows 10 dovrai eseguire il backup dei tuoi dati ed effettuare un'”installazione pulita”.

Windows 11 si basa sulle stesse fondamenta di Windows 10, perciò supporterà gli stessi strumenti di gestione che utilizzi attualmente con Windows 10.

Rivenditori